Andrea Castello, la Payton e Zby: storia d’acqua e di Vita

image_pdfimage_print

Riceviamo e pubblichiamo volentieri questa lettera dei genitori di Andrea Castello, che torna dai campionati estivi di categoria con tre medaglie al collo, due argenti e un oro. Le esperienze di Vita e di Sport hanno sempre una fine fisica, ma restano sempre vive nel cuore e nella mente di chi le ha vissute. E la condivisione di tanti momenti di lavoro, di stress, di vittoria, li rende più forti.

Andrea Castello photo by Stefano Palazzo

Grazie a tutta la famiglia “PAYTON” ma un grazie particolare e profondo va da parte nostra a Sbice (come lo chiama Andrea)

Grazie Sbice per tutto l’impegno profuso in questi anni nei confronti di Andrea

Grazie per averci aiutato a crescerlo con l’amore e la passione per il nuoto

Grazie per averlo fatto restare sempre umile e sorridente anche quando i successi raggiunti alla sua età avrebbero potuto farlo scivolare nella boria

Grazie per averci aiutato a renderlo l’uomo che ormai è diventato: pulito, onesto, umile e dedito alla sua passione, con un estremo senso del dovere e capace di capire che gli obiettivi richiedono sacrifici

Insieme non avete mai tralasciato nulla, mai un allenamento saltato, in qualsiasi orario e in qualsiasi giorno.

Tu Sbice sei sempre stato al suo fianco, lo hai supportato, lo hai incoraggiato, lo hai sgridato, quando necessario, e Andrea ti ha considerato sempre come una guida intoccabile.

In tutti questi anni lo hai visto crescere non solo nel nuoto ma anche nella vita e ti siamo grati per il raggiungimento dei risultati ottenuti.

Siamo certi che, in questo nuovo percorso, gli mancherai molto; sebbene Andrea sia di poche parole lo avvertiamo dagli sguardi e dalla commozione quando parla di te.

Questa nuova strada intrapresa sarà una nuova sfida e il suo mitico SBICE gli mancherà non poco… le tue caratteristiche, il tuo carattere e il tuo carisma sono doti rare

Tu resterai sempre nei nostri cuori perché sei una persona ricca di valori umani come pochi, sei un allenatore capace tecnicamente, semplice, umile e di profondi valori umani, capace di tenere uniti i ragazzi e di farli innamorare del nuoto, capace di cogliere in ognuno di loro gli obiettivi perseguibili e guidarli con saggezza e amore verso di loro.

Grazie dal profondo del cuore

Mamma e Papà di Andrea

Commenti Facebook

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *